Una mappa selezionata oggetto della ricerca



Yüklə 186.41 Kb.
səhifə1/4
tarix12.08.2017
ölçüsü186.41 Kb.
  1   2   3   4

Fondazioni d’arte in America Latina a cura di Eugenia Bertelè per il giornale delle fondazioni


TITOLO

FONDAZIONI D’ARTE IN AMERICA LATINA

UNA MAPPA SELEZIONATA


OGGETTO DELLA RICERCA

Tracciare una mappa delle più importanti fondazioni laiche che operano nell’ambito dell’arte e della cultura in America Latina e che apportano un contributo consistente allo sviluppo di questi paesi.


CRITERIO DI SELEZIONE

Le realtà segnalate nel seguente elenco costituiscono vere e proprie risorse per i paesi nei quali intervengono e, in molti casi, sopperiscono alle carenze delle strutture pubbliche.

Salvo alcune eccezioni si è scelto di escludere tutte quelle fondazioni che hanno come primo obiettivo quello di promuovere e diffondere l’opera di un singolo artista poiché giudicate di interesse meno generale.
SPAGNA'>INTRODUZIONE: IL RUOLO CHIAVE DELLA SPAGNA

Si è ritenuta necessaria l’inclusione della Spagna come paese storicamente promotore di progetti di sviluppo in America Latina.


SPAGNA
AREA DI INDAGINE

I paesi che sono stati presi in considerazione sono, in ordine alfabetico:


ARGENTINA

BOLIVIA


BRASILE

CILE


COLOMBIA

CUBA


COSTA RICA

GUATEMALA

ECUADOR

MESSICO


NICARAGUA

PANAMA


PARAGUAY

PERÙ


PORTORICO

REPUBBLICA DOMINICANA

SAN SALVADOR

VENEZUELA

URUGUAY

Non si sono trovati risultati singoli interessanti da citare in questa sede relativamente ai seguenti paesi:


BELIZE

GIAMAICA


HONDURAS
SPAGNA
FUNDACIÓN TELEFONICA, Spagna

Sedi in America Latina: Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Perú, Venezuela, Messico, Ecuador.

Opera anche con: Guatemala, Panama, Nicaragua, Uruguay, San Salvador.

(In Europa coopera con: Germania, Slovacchia, Gran Bretagna, Irlanda, Repubblica Ceca).

Fundación Telefonica nasce in Spagna nel 1989 su iniziativa del gruppo Telefonica, leader mondiale nelle telecomunicazioni, presente in 25 paesi con un base di clienti pari a 306,6 milioni (dato relativo al dicembre del 2011). La fondazione ha come obiettivo principale lo sviluppo sociale che favorisce tramite progetti che agevolano l’accesso alla conoscenza. Si basa su programmi propri di innovazione sociale che utilizzano le nuove tecnologie e le reti di collaborazione e si dirige principalmente ai bambini e ai giovani. Gestisce inoltre una rete multiculturale di volontariato corporativo attraverso il quale promuove azioni di solidarietà verso gli impiegati del gruppo collaborando con altre istituzioni. Lo staff di direzione è composto da 19 persone, rappresentanti di tutti i paesi dove la fondazione opera. La fondazione ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti per il suo contributo a livello mondiale alla diffusione della conoscenza attraverso l’uso delle nuove tecnologie.

La Spagna canalizza l’azione sociale e culturale che Fundación Telefonica organizza nel mondo e gode di un programma proprio, Voluntarios España, che si batte contro l’esclusione sociale dai progetti educativi e culturali.

In Messico, dal 2004, dispone di programmi infantili in 13 stati, aule tecnologiche in 8 paesi e altri progetti solidari.

In Argentina si propone di allargare l’accesso alla conoscenza tramite progetti di innovazione sociale.

In Cile combatte per l’eliminazione del lavoro infantile attraverso l’appoggio della scolarizzazione e l’organizzazione di progetti educativi legati all’arte e alla cultura.

In Uruguay, dal 2001, si occupa di sanare contesti di povertà e lavoro infantile attraverso programmi per l’infanzia, come Proniño, che organizza insieme a Movistar, volti a difendere il diritto all’Educazione.

In Brasile si occupa di favorire la scolarizzazione, contro il lavoro infantile, attraverso progetti di innovazione tecnologica e promozione culturale.

In Perù, dal 1994, si è impegnata nello sviluppo di un’azione sociale e culturale capace di facilitare l’accesso alla conoscenza a fasce della popolazione normalmente escluse.

In Ecuador combina, insieme alle organizzazioni si occupano della tutela dell’infanzia, attività educative con intrattenimento. Si batte per l’eliminazione del lavoro infantile.

In Colombia dispone di progetti di didattica innovativa e di emancipazione dal lavoro infantile.

In Venezuela propone programmi di educazione avanzata (dibattiti e ricerche svolte in comunione con le università) e organizza importanti progetti didattici per l’infanzia e per i giovani in generale.

A Panama, agisce attraverso programmi educativi come Proniño offrendosi a strutture scolastiche ai margini, rurali e indigene dove più forte è la presenza di lavoro infantile.

In Nicaragua coopera con agenti sociali locali e gruppi di volontari allo sviluppo di diversi programmi pedagogici per bambini diversamente abili.

In San Salvador concentra la sua attività principale nell’infanzia. In seguito contribuisce in maniera incidente nello sviluppo di progetti educativi, culturali e di assistenza sociale.

In Guatemala l’attività della fondazione ha raggiunto diversi obiettivi tra i quali la scolarizzazione di più di 23.000 tra bambini e adolescenti.



www.fundacion.telefonica.com

FUNDACIÓN FIART, Spagna

Fundación FIART (Fondo Internacional de las artes) nato tre anni fa, costituisce un interessante esempio di dialogo e confronto tra la Spagna e alcuni paesi dell’America Latina. La sua missione è quella di sviluppare la creatività artistica nelle sue distinte manifestazioni, attraverso l’esposizione, la ricerca e la diffusione. Essa di fa carico dell’organizzazione e della gestione di mostre nelle proprie sedi come in istituti internazionali. Tra i progetti da citare in questa sede, “Sinergias. Artistas latinamericanos en una cartografía global”, disegnato appositamente per il museo di Arte Moderna di Santo Domingo nella Repubblica Dominicana. L’esposizione raccoglieva una selezione di artisti scelti dal comité del fondo FIART che provenivano da diversi paesi dell’America Latina: il focus dell’investigazione si incentrava sulla figura dell’artista latinoamericano nell’ambito delle trasformazioni innescate dai processi della meta-cultura globale. Analisi dei diversi contesti e delle sinergie che raccontano nuovi aspetti della realtà contemporanea (le inversioni che si verificano tra il vecchio mondo e le crescenti realtà dell’America Latina).

La fondazione trova sede nel pieno centro culturale di Madrid.



www.fundacionfiart.org

FUNDACIÓN CAROLINA, Spagna

Fundación Carolina è un’istituzione pubblico-privata nata nel 2000 che promuove le relazioni culturali e la cooperazione in materia educativa e scientifica tra la Spagna e i paesi della Comunità Iberoamericana delle Nazioni. Essa si avvale della partecipazione congiunta di attori pubblici e privati nel suo finanziamento, governo e attività; canalizza le risorse tra le amministrazioni e gli agenti decentrati come università, grandi imprese, centri di studio e istituzioni non governative. Destina il suo lavoro alle aree della cultura, educazione, scienza e tecnologia nell’ottica di una promozione della cooperazione internazionale allo sviluppo, alla lotta contro la povertà, alla garantizzazione di un futuro di pace e libertà.

Per perseguire i suoi obiettivi si fa carico di quattro programmi: formazione, ricerca, interscambi internazionali, responsabilità sociale. La fondazione genera una rete di relazioni tra gli attori principali dello sviluppo in America Latina e Spagna.

Il programma di formazione prevede la facilitazione di studi specialistici nei confronti di studenti universitari, professori, artisti, ricercatori provenienti dall’America Latina. F. Carolina inoltre insieme alla Fundación Universia (Spagna) si occupa di garantire uguaglianza nell’ambito formativo a persone diversamente abili. Lo stesso avviene con Fundación Saldarriaga Concha in Colombia.

Il programma di ricerca è volto all’edizione pubblicazioni di documenti di lavoro provenienti da seminari organizzati dalla fondazione come ad esempio “El trabajo del cuidado en América Latina y España”.

Il programma di intercambio (Programa Internacional de Visitantes) prevede il finanziamento di viaggi visita in Spagna di personalità di spicco nei paesi della comunità iberoamericana: l’obiettivo di questo investimento è quello di fomentare la creazione di alleanze personali e istituzionali nell’ottica di future cooperazioni di sviluppo tra la Spagna e i paesi dell’America Latina.

Il programma di responsabilità sociale è dedicato ad aggregare valore alle operazioni di sviluppo sociale e culturale promosse dalle imprese. La fondazione, dal 2005, svolge un importante ruolo di intermediario tra le risorse messe in campo dalle aziende e le necessità e le urgenze espresse dai governi dei singoli paesi.

Le sue sedi distaccate si trovano in Messico, Argentina e Colombia.

www.fundacioncarolina.es

FUNDACIÓN MAPFRE, Spagna

fundación mapfre è un’istituzione promossa dal gruppo di assicurazioni spagnolo MAPFRE. La fondazione costituita tra il 1975 e il 1976 ha l’obiettivo di preservare la sicurezza delle persone e dei propri patrimoni con una speciale attenzione alla salute, alla medicina, all’ambiente. Fomenta attivamente la cultura, le arti e la letteratura. Le sue attività si concentrano in Spagna e in America Latina e si esprimono nella concessione di borse di studio, sostentamento di centri di ricerca, organizzazione di mostre, conferenze e simposi, diffusione di riviste e pubblicazioni, aiuti di tipo sanitario per riabilitazioni etc.

La fondazione opera, oltre che in Spagna, nei seguenti paesi dell’America Latina: Argentina, Brasile, Messico, Venezuela.



www.mapfre.com

FUNDACIÓN BBVA, Spagna

fundación bbva esprime la responsabilità impresariale del gruppo finanziario più importante della Spagna, BBVA. La fondazione incentra la sua azione nel supporto della ricerca, nella formazione avanzata, nella diffusione del sapere scientifico, prestando un particolare interesse a cinque aree strategiche: ambiente, biomedicina e salute, economia e società, scienze e tecnologie, cultura. Per attivare il suo appoggio offre borse di studio, organizza seminari e workshop, concede premi di ricerca e si fa carico della pubblicazione e della diffusione delle conoscenze acquisite. La sua è una vocazione di natura internazionale che mantiene sempre uno sguardo aperto alle problematiche mondiali nell’ottica di una società globalizzata. Le sedi della fondazione si trovano a Madrid e a Bilbao ma il suo raggio di azione si estende anche nei paesi dell’America Latina con i rispettivi marchi con i quali opera (banche locali): Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Messico, Panama, Paraguay, Perù, Portorico, Uruguay, Venezuela.

www.fbbva.es

FUNDACIÓN IBEROAMERICANA DE LAS ARTES, Spagna

Fundación iberoamericana de las artes (fibart) è un’istituzione senza fini di lucro creata in Spagna nel 2007. La sua missione è quella di promuovere, difendere, e custodire le manifestazioni artistiche e culturali dell’area iberoamericana. La fondazione, a tal fine, collabora con tutte quelle istituzioni pubbliche e private che presentino relazioni d’interesse sociale o economico.

La fondazione è stata creata con l’idea di generare un canale di cooperazione e sviluppo tra i paesi iberoamericani: essa mette in campo azioni (incontri internazionali, esposizioni, concerti, ecc) nell’ambito dell’arte e della cultura con la convinzione che conducano ad un miglioramento della situazione socio-economica dei paesi coinvolti.



www.fibart.org

ARGENTINA
MALBA. FUNDACIÓN COSTANTINI, Argentina

Fundación Constantini è una istituzione privata senza fini di lucro creata nel 1995 con l’obiettivo di realizzare opere di carattere culturale e educativo. Nel 1997 la fondazione promuove la creazione del museo Malba- Colección Costantini che apre le sue porte nel 2001 a Buenos Aires con la missione di conservare, studiare e promuovere opere di arte latino americana dai primi del XX secolo fino ad oggi.

Il suo obiettivo principale è quello di educare il pubblico risvegliando l’interesse verso le creazioni artistiche concepite in America Latina: gli strumenti messi in campo dalla fondazione si sono dispiegati nella creazione di attività culturali come cicli cinematografici, incontri con gli scrittori, conversazioni con gli artisti, laboratori e dibattiti, visite guidate e programmi per le scuole.

Il Malba come museo offre la possibilità di visitare una collezione di più di 200 opere dei più importanti artisti latino americani moderni e contemporanei; inoltre, grazie all’organizzazione di interscambi con altre istituzioni, favorisce l’internazionalizzazione dell’arte visuale e della cultura latino americana.

Il Malba, che ospita anche esposizioni temporanee, è riconosciuto internazionalmente per la qualità delle sue proposte, come uno dei musei privati più influenti del Sud America.



www.malba.org.ar

FUNDACIÓN ESPIGAS, Argentina

Fundación espigas è una ONG senza fini di lucro che inizia la sua attività nel 1993 con il proposito di organizzare e sostenere un Centro di Documentazione per la storia delle Arti Visive in Argentina e rendere la sua consultazione di pubblico accesso. Nel 1996 il centro viene apposto, da parte della segreteria di stato, della qualifica di interesse nazionale; nel 1999 essa si traduce in una dichiarazione ufficiale. Espigas conta di molti sostenitori divisi tra amici della fondazione, donatori e soci.

Il suo intento è stato quello di offrire al paese un fondo bibliografico informatizzato che favorisse la professionalizzazione del settore delle arti visive in Argentina. La fondazione è inoltre promotrice di progetti di ricerca in linea con la sua area d’interesse e di linee editoriali volte ad aumentare la conoscenza del campo artistico nazionale e internazionale.

Il suo patrimonio è organizzato in differenti archivi e conta circa di 200.000 pubblicazioni: monografie, cataloghi di esposizioni, cataloghi d’asta, riviste, fotografie, memorie di collezioni, video e diapositive, inviti e molto altro.

www.espigas.org.ar

FUNDACIÓN PROA, Argentina

Fundación proa nasce nel 1996 con l’intento di sviluppare programmi educativi relativi all’ambito delle arti visive e di instaurare scambi con prestigiose istituzioni culturali internazionali. La sua programmazione è guidata dalla volontà di diffondere la conoscenza dei grandi movimenti artistici del XX secolo. Questa missione è portata avanti tramite l’organizzazione di importanti mostre temporanee e l’attivazione di seminari, corsi, conferenze, concerti. Nel 2008 Proa inaugura la sua nuova sede, frutto della restaurazione e dell’ampliamento dell’edificio antico nel quartiere de la Boca, tradizionale barrio porteño celebre per il tango, su progetto di uno studio di architetti italiani (Caruso-Torricella di Milano). L’edificio di tre piani, restaurato secondo norme internazionali, offre quattro sale espositive, un auditorio multimediale, una libreria specializzata, una terrazza ristorante e si presenta con una facciata trasparente pensata per consentire un dialogo immediato tra lo spazio interiore e il quartiere degradato.

Fundación Proa, che conta dell’appoggio permanente di Tenaris, Techint, leader mondiale nella produzione dei tubi, è considerata tra le istituzioni più professionali nella “pratica artistica” latino americana.



www.proa.org

FUNDACIÓN KONEX, Argentina

Fundación Konex è una fondazione privata che nasce nel 1981 per volontà di un avvocato, il fondatore dell’impresa Konex-Canon, Dottor Luis Ovsejevich. La sua origine deve ascriversi al rango dell’iniziativa filantropica. Il presidente, una volta ceduta alla Canon la sua quota d’impresa decide di formalizzare i suoi sporadici interventi di supporto alle attività culturali tramite la creazione di una fondazione che, riconoscendo come fondamentale la tematica della responsabilità sociale, si impegnasse ad incentivare, sostenere, promuovere manifestazioni artistiche di ogni genere (dalle arti visive, alla musica, alle scienze e lo sport).

Konex nel corso degli ultimi trent’anni si è impegnata in diversi progetti cardine: il Premio Konex che prevede ogni anno un riconoscimento ad una personalità che sia distaccata in una delle dieci categorie di riferimento (sport, spettacolo, arti visive, scienza e tecnologia, lettere, musica popolare, umanistica, comunicazione e giornalismo, istituzioni-comunità-impresa, musica classica); la giuria, esterna allo staff della fondazione, riunisce venti specialisti capaci di segnalare l’importanza di quelle traiettorie che abbiano lasciato un segno nello sviluppo della produzione culturale. Gli altri due fiori all’occhiello: la collezione di arte che riunisce più di cento opere d’arte argentina, pubblicate ed esposte nel paese e internazionalmente (come nello Shanghai Art Museum nel 2001) e il progetto d’avanguardia “Vamos a la musica”, realizzato con il Teatro Colon di Buenos Aires che prevedeva la creazione di spettacoli di opera, balletto, concerto, tango e commedia per bambini (traduzioni in spagnolo e versioni abbreviate) che ha prodotto un successo di pubblico giovanile impattante.

Infine, la Ciudad Cultural Konex, una vecchia fabbrica di olio costruita negli anni ’20, che la fondazione ha ristrutturato per renderla sede di spettacoli e concerti nell’antico quartiere di Balvanera.

La fondazione e il suo presidente hanno ricevuto diversi premi tra cui nel 1997 dalla Segreteria Culturale dello Stato.



www.fundacionkonex.org

FUNDACIÓN ARTE.BA, Argentina

fundación arteba è una ONG senza fini di lucro che è nata nel 1991 con l’obiettivo di supportare la produzione artistica argentina all’interno del paese e a livello internazionale promuovendo in primo luogo la creazione della fiera di arte contemporanea arteBA a Buenos Aires, favorendo la presenza di opere di artisti argentini nelle più importanti rassegne internazionali, come la Biennale di Venezia, o tra le altre, allestendo mostre presso istituzioni, fondazioni, case d’aste (come ad esempio Sotheby’s, Fundación Telefonica, American Society). La fondazione conta di una struttura articolata e si avvale anche della consulenza di un comité internazionale. Questo organismo riveste un’importanza particolare per l’enorme lavoro di incentivazione e sviluppo del mercato dell’arte contemporanea che ha svolto negli ultimi vent’anni in Argentina, paese di grande cultura, però lontano dalle rotte degli scambi internazionali. Il collezionismo del paese ha beneficiato in maniera significativa dell’operato di questa fondazione che si è impegnata anche sul fronte educativo tramite l’organizzazione di conferenze, dibattiti con professionisti del settore a livello globale.

www.arteba.org

FUNDACIÓN LACANTONAL, Argentina

fundación lacantonal è una fondazione ONG senza fini di lucro di psicoanalisi lacaniana che, dal 2004, promuove un interessante progetto di investigazione delle relazioni che intercorrono tra la psicoanalisi e l’arte. Il suo obiettivo è quello di costituire uno spazio di ricerca, diffusione e trasmissione degli artifici provenienti da queste due sfere del sapere nell’ambito socio-culturale. La fondazione si fa promotrice di interessanti dialoghi interculturali che aprano nuove prospettive sui temi della creazione in generale (ad esempio “L’enigma dell’atto creatore/provocazioni”) e di laboratori dove approfondire argomenti di estetica dell’arte, genesi testuale, linguaggio. Mensualmente invitano artisti che provengano dal cinema, arti visive, teatro, fotografia ecc a confrontarsi con uno psicologo. Gli incontri, gratuiti per il pubblico, si svolgono nel Museo di Belle Arti di Buenos Aires, nella Casa della Cultura (Fondo Nazionale delle arti), nella Biblioteca Nazionale e contano dell’appoggio della Segreteria della Cultura della Nazione. Da essi scaturiscono poi nuove opportunità come l’apertura degli studi d’artista o la partecipazione a spettacoli.

La fondazione ad oggi non ha ancora editato i risultati delle sue ricerche in vere e proprie pubblicazioni per mancanza di fondi, però si rende disponibile, attraverso il suo staff e offrendo i materiali alla consultazione di nuovi ricercatori che desiderino investigare questo genere di tematiche.



www.lacantonal.com.ar

FUNDACIÓN PATAGONIA ARTE Y DESAFÍO, Argentina

fundación patagonia arte y desafío è una fondazione nata con l’obiettivo di creare opportunità per gli artisti che vivono all’estremità sud della Terra. Offre, infatti, la possibilità di alcune borse di studio in Spagna e Italia (dedicate ad artisti che risiedono in Patagonia) ed è la responsabile, insieme alla Fundaḉao Memorial da América Latina di San Paolo, dell’organizzazione della Bienal de Fin del Mundo che si svolge a Ushuaia e nei dintorni dello stretto di Magellano. La prima biennale fu allestita nel 2007 durante l’anno polare internazionale; l’idea era quella di unire attraverso l’arte i poli opposti della terra. In quell’occasione viene fondato anche il Museo Polare Contemporaneo di Arte, Tecnologia e Medio Ambiente.

www.poloaustral.org.ar

BOLIVIA
FUNDACIÓN CULTURAL BANCO CENTRAL DE BOLIVIA, Bolivia

Fundación Cultural Banco Central de Bolivia è una fondazione nata nel 1995, persona collettiva di diritto pubblico con personalità giuridica e patrimonio proprio, senza fini di lucro e con competenze amministrative, tecniche e finanziarie. La sua missione è quella di mantenere, proteggere, conservare, promuovere e amministrare alcuni centri culturali che in precedenza venivano gestiti dal Banco Central: la Casa Nacional de Moneda di Potosí, l’Archivio e la Biblioteca Nazionale e la Casa de la Liberdad di Sucre, il Museo di Etnografia e Folclore di La Paz, il Centro Cultural Santa Cruz, Museo Nacional de Arte di La Paz.

La fondazione riceve un importante supporto finanziario da parte del Banco Central inoltre lo incrementa con limitati ingressi che provengono dalle sue attività e contributi da parte del Ministero della Cultura di Spagna, la Università di Harvard e altre istituzioni.



www.culturabcb.org.bo

BRASILE
FUNARTE. FUNDAḈAO NACIONAL DE ARTES, Brasile

funarte è una fondazione pubblica che nasce in Brasile nel 1975 per promuovere attività culturali nel paese, in quegli anni conviveva con altre fondazioni governamentali dedicate al cinema, al teatro ecc. Nel 1990 tutte queste istituzioni furono riunite sotto il cappello dell’Istituto Brasilero de Arte e Cultura (IBAC). Nel 1994 al raggruppamento delle fondazioni fu attribuita la sigla Funarte (vincolata al Ministero di Cultura). La sua missione è quella di promuovere la produzione artistica, incentivare la ricerca, preservare la memoria e accrescere il pubblico della cultura in generale.

Per portare a compimento questi obiettivi la fondazione concede borse di studio, promuove la circolazione dell’arte brasiliana a livello nazionale e internazionale, si fa carico di pubblicare libri e offre la sua consulenza per la realizzazione di attività culturali. Le sue aree di intervento sono le arti visive, la letteratura, la danza, il circo, la musica, il teatro. La fondazione dispone inoltre di spazi culturali a Rio de Janeiro, San Paolo e nella regione del Minas Gerais.





Поделитесь с Вашими друзьями:
  1   2   3   4


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©azkurs.org 2019
rəhbərliyinə müraciət

    Ana səhifə